FAQs

DOMANDE PIÙ FREQUENTI

Q?

Dopo la concimazione devo irrigare?

A.

Assolutamente sì. Dopo la concimazione irrighi la pianta con la consueta quantità di acqua.

Q?

Posso concimare i miei ortaggi e le mie piante di erbe aromatiche? C’è il rischio di bruciature?

A.

Le bruciature possono verificarsi solo in caso di sovradosaggio, tuttavia sono piuttosto rare.
Per la concimazione si attenga alle raccomandazioni indicate.

Q?

Uso raramente i concimi e spesso me ne dimentico. Tuttavia, quando me ne ricordo, posso dare alle mie piante una quantità doppia di concime?

A.

Assolutamente no! È meglio concimare meno, ma ad intervalli regolari. Di solito raccomandiamo di concimare le piante ad intervalli di 3-4 settimane.

Q?

In giardino ho dei cani e dei gatti. Posso comunque utilizzare il concime?

A.

Naturalmente sì. Kokoto è sicuro al 100% per gli animali domestici ed anche per quelli selvatici.

Q?

Quando devo riconcimare dopo la prima applicazione?

A.

Dopo la prima concimazione potrà riutilizzare Kokoto dopo ca. 3-4 settimane.

Q?

Il tenore di azoto in Kokoto non è troppo basso?

A.

No! Kokoto è un cosiddetto concime a valore aggiunto, il che significa che il tenore di azoto che contiene è in effetti più basso di quello dei concimi minerali, tuttavia il tenore di azoto indicato è biologicamente disponibile e interamente utilizzabile dalla pianta.

Q?

Cosa accade se il mio bambino ingerisce inavvertitamente un pellet?

A.

Kokoto non è nocivo per l’uomo. Kokoto non contiene sostanze chimiche nocive e neppure germi patogeni. È tuttavia consigliabile, per sicurezza, consultare un medico.

Q?

È più indicato il concime granulare o in pellet? Qual è la differenza?

A.

Per quanto riguarda il “potere fertilizzante” non c’è alcuna differenza. Per concimare superfici piuttosto estese raccomandiamo il granulare, mentre per la concimazione di piante singole, ad.: piante in vaso sono preferibili gli stick.

Q?

Perché con Kokoto posso concimare tutto, quando c’è un concime speciale per quasi ogni tipo di pianta?

A.

Kokoto è un concime a valore aggiunto, assolutamente privo di qualsiasi additivo chimico. Grazie alla percentuale relativamente bassa di azoto, la sua pianta sarà in grado di assorbirla completamente e di conseguenza necessiterà di una minore quantità di Kokoto. L’utilizzo di Kokoto non esclude altri “concimi speciali”. Noi consideriamo Kokoto come IL NUTRIMENTO DI BASE per piante, che va comunque utilizzato.

Q?

Come devo utilizzare gli stick?

A.

Affondi completamente gli stick nel terriccio intorno alla radice delle piante. La quantità degli stick dipende dalla pianta e dalle dimensioni del vaso. Quindi irrighi con la consueta quantità di acqua.

Q?

Posso utilizzare Kokoto anche come concime liquido? Se sì, come?

A.

Può aggiungere l’intera quantità (100 g) di Kokoto concime granulare in un annaffiatoio da 10 litri pieno di acqua e lasciare riposare la soluzione per l’intera notte. Prima dell’uso mescoli di nuovo il tutto accuratamente.

Q?

Kokoto è disponibile anche in forma liquida?

A.

Al momento Kokoto è disponibile solo in forma granulare e come pellet. Stiamo tuttavia già lavorando per lanciare sul mercato anche una soluzione liquida.

Q?

Posso concimare anche la mia fioriera?

A.

Sì, con Kokoto può concimare anche le piante della sua fioriera. Se utilizza il concime granulare, aggiunga il concime allo strato più superficiale di terriccio. In caso di utilizzo di pellet/stick affondi completamente nel terriccio, intorno a ciascuna pianta, la quantità di stick raccomandata. Kokoto è un concime organico bio al 100% ed è quindi perfetto per concimare i suoi ortaggi o le sue erbe aromatiche.